Benvenuti nel forum di laborsadeipiccoli
la communità dei piccoli trader ed investitori.


Benvenuti nella community della Borsa dei Piccoli. Potrete confrontarvi liberamente, discutere, chiedere e dare consigli. Ecco i temi trattati:
 » borsa italiana e azioni;
 » metodologia di investimento e analisi operative;
 » Forex;
 » Mercati esteri: Dow Jones - Nasdaq - Dax.

R E G I S T R A T I nel forum

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forum e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@laborsadeipiccola.com

    Buone discussioni!

+ Rispondi alla discussione
Mostra risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: banco popolare

  1. #1
    Junior Member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Località
    salerno
    Messaggi
    10

    banco popolare

    salve signori trader,ho aperto questo post per sentire Vostre considerazioni sul titolo.
    Ricordiamo che il banco viene da un enorme aumento di capitale e ha perso terreno a causa di questa notizia(ma non solo vi era anche la questione banca italease)...durante l'ADC tutto è andato bene,sono state sottoscritte tutte le azioni ma il titolo dopo un recupero a 2,7 euro è tornato di nuovo nella parte bassa del canale a 2,3 euro.
    secondo voi, perchè nonostante l'ADC andato bene il titolo è ancora in difficoltà?

    cercherò di inserire grafici del titolo appena posso,qui e sul blog www.tradingsimon.blogspot.com

  2. #2
    Junior Member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Località
    salerno
    Messaggi
    10
    bancari sotto assedio per un motivo che ritengo banale:l'aumento di capitale di Ubi Banca.
    Questa banca in seguito alla notizia ha portato giù tutto il settore che è stato colpito dalla speculazione.
    Tutte le banche italiane rientrano nel range del core tier 1 stabilito dal Basilea III.
    Non capisco, è come una persona che dopo aver pagato tutte le tasse abbia paura di essere incolpato di evasione fiscale.
    Allo stesso modo anche il Banco popolare perde circa il 7% e se lo sommiamo al -5% di ieri per UTILI deludenti siamo a meno 12%. Rotto il supporto statico a 2,30 euro siamo scesi sino a 2,04 euro ,parte bassa del canale che inizia a delinearsi.
    Se domani dovesse tenere i 2,1 euro possiamo credere ad un recupero sino a 2,3 euro.
    Ma la situazione resta ribassista e solo il superamento del canale aprirebbe la strada per nuovi scenari.

  3. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    167
    La risposta alla debacle secondo me è molto semplice: bolla azionaria. Siamo nuovamente in bolla secondo me, con tutta la liquidità iniettata nei sistemi finanziari i corsi azionari sono cresciuti notevolmente ma senza fondamentali. Le banche non fanno eccezione, anzi il bubbone (che non si è risolto come vogliono farci credere) è ancora bello grosso e prima o poi verrà fuori che negli attivi delle banche molti crediti sono inesigibili/incagliati/sopravvalutati: conseguenza perdite su crediti, utilizzo accantonamenti, riduzione core tier e necessità di ricapitalizzazione, per giunta con Basilea 3 ancor più rigido. Altro che 5 o 7%, per me si va giù molto di più...

  4. #4
    Junior Member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Località
    salerno
    Messaggi
    10
    si sandfi non posso dire che potresti aver ragione, e comunque non parlerei di ripresa senza fondamenti perchè almeno nel settore bancario non ho visto nessuna crescita,anzi...
    Il basilea III entrerà a regime completo solo nel 2020,quindi come dice lei i requisiti saranno sempre più duri ma a ragionare da ora a 10 anni mi sembra al quanto eccessivo.
    E nel frattempo cosa facciamo, aspettiamo?...in 10 anni potrebbe esserci una ripresa e una crisi o viceversa.

  5. #5
    Junior Member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Località
    salerno
    Messaggi
    10
    ecco una visione di insieme...se non si rompe al rialzo è facile prevedere un doppio minimo.
    [IMG][/IMG]

  6. #6
    Junior Member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Località
    salerno
    Messaggi
    10
    se c'è un buon consiglio che Vi posso dare questo è uno di quelli.
    Lasciate stare le banche perché a quanto pare c'è più da perderci che da guadagnare.
    E' vero che i prezzi sono appetibili e che è un settore di cui ci si può fidare ( a giudicare però questi ultimi anni direi che non è più vero) ma sento qualcosa che "puzza" al di là dei vari aumenti di capitale.

  7. #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    167
    Già l'avevo detto qualche giorno fa.... la situazione è ben peggiore di quello che si legge nei bilanci o dal semplice calcolo del core tier (I, II, III o 102 che sia). E infatti sono short sul Banco Popolare, eh eh....
    La cosa peggiore, secondo me, è il recente rialzo dei tassi:Trichet a voluto rialzarli (secondo me sbagliando, il problema in Europa è l'eccesso di debito pubblico e la poca crescita, non l'eccesso di rischio e l'inflazione, peraltro derivata da cause esterne e non manovrabili), le banche potrebbero risentire positivamente, almeno inizialmente, e ricavarne benefici dal lato della redditività; peccato che i maggiori tassi e spread applicati alle imprese strozzeranno la ripresa, se così vogliamo chiamarla quella che finora c'è stata.... risultato: frenata del pil e nuovo rischio default per alcuni paesi Europe.
    Ciao e buon trading

+ Rispondi alla discussione

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi